News

Assisi a teatro per il “Patto di Luce”

Dopo i tanti sentimenti che si sono avvicendati in queste prime settimane di Febbraio – dall’allegria e spensieratezza del Carnevale al romanticismo e dolcezza di SanValentino – e adesso che le feste più chiassose sono passate, si fanno di nuovo strata quegli eventi che il rumore lo fanno attraverso la cultura, ad esempio nel tentativo di riportare le famiglie e tutte le persone in generale verso il mondo del teatro. Sto parlando del ritorno dell’opera-musical dal titolo”Patto di Luce. Per la Pace e i Diritti Umani” che va in scena al Teatro Metastasio di Assisi ogni sabato sera dal 7 Febbraio al 14 Marzo 2015.

Trattandosi di un percorso di pace e rispetto, lo spettacolo non poteva che trovare in Assisi la sua sede ideale, inserito oltretutto in un progetto denominato “famiglia a teatro”, per la sensibilizzazione dei più giovani – e non solo! – verso il teatro e verso temi importanti come quelli appunto della pace, del rispetto dell’altro, del diverso da se e dei diritti umani. Già dalla sua prima presentazione, l’opera-musical riscosse un grande successo, attirando pubblico locale e turisti verso una storia affascinante e senza tempo.

Patto di Luce è promosso dalla Fondazione Leo Amici e dall’Associazione Dare, che sono a loro volta frutto di una iniziativa dello stesso autore e regista del musical: Carlo Tedeschi (già Artista per la Pace nel 1991 e Premio Borsellino per la Pace nel 2009).
Lo spettacolo ha una durata di due ore ed è ambientato circa 12.000 anni fa, in epoca primitiva, quando gli uomini iniziarono a formare le prime tribù, le prime regole e punizioni, così come anche le prime considerazioni sui diritti umani e sull’amore. La trama narra le vicende e i pensieri di una pastorella, del suo amore, dello Sciamano, della tigre e delle varie tribù coinvolte, attraverso la musica, i costumi e le scenografie in movimento che insieme ad altri effetti particolari rendono questo musical un’esperienza speciale.

La leggenda creata dall’autore (ispirata alla sua vita, a quella di Leo Amici e al Lago di Piediluco) è portata in scena da 40 artisti: acrobati, ballerini, attori e cantanti che coinvolgeranno lo spettatore in una storia che sembra lontana eppure è ancora così attuale. Vi aspettiamo per trascorrere un bellissimo weekend!

Lascia un commento

Agriturismo La Fonte