News

osservazione stelle

Eventi gratuiti per i nostri clienti

Nell’ambito degli eventi gratuiti per i nostri clienti, il 24 luglio insieme agli ospiti dell’agriturismo abbiamo passeggiato al calar della sera lungo un breve e facile sentiero per raggiungere uno spiazzo buio e libero da alberi proprio al limitare della proprietà. Qui Maurizio Caselli, un esperto appassionato di astronomia e della sua divulgazione, con parole semplici e chiare ci ha illustrato alcune delle caratteristiche fondamentali di cui bisogna tener conto per osservare correttamente il cielo stellato estivo.

La prima parte della serata è stata caratterizzata dall’osservazione della luna al telescopio e dalla spiegazione delle cause dell’imminente eclissi lunare che avrebbe avuto luogo la notte tra il 27 e il 28 luglio. Poi, lasciato momentaneamente da parte il telescopio, abbiamo ammirato il grande carro da cui siamo partiti per trovare la stella polare e conseguentemente l’Orsa Minore.

Abbiamo imparato a descrivere in cielo il cerchio che racchiude le costellazioni circumpolari, cioè quelle costellazioni che non tramontano mai rimanendo per tutta la notte sopra la linea dell’orizzonte, tra cui l’Orsa Maggiore e Cassiopea facilmente riconoscibile per la forma a W.

Il mito di Cassiopea “spiega” perché questa costellazione non tocca mai la linea dell’orizzonte. Cassiopea osò vantarsi della propria bellezza dichiarando di essere ancor più bella delle Nereidi. Le cinquanta Ninfe del mare non accettarono l’osservazione e ottennero che fosse tramutata in una costellazione e che questa costellazione non potesse mai toccare il mare e le sue acque rinfrescanti.

Abbiamo poi cercato il triangolo estivo formato da tre stelle particolarmente luminose: Vega della costellazione della Lira, Altair della costellazione dell’Aquila e Deneb della costellazione del Cigno. Una volta trovata la costellazione del Cigno, abbiamo ripreso il telescopio per osservare Albireo una stella doppia sempre della costellazione del Cigno di particolare bellezza perché le due stelle che la compongono sono di colore diverso.

La serata, caratterizzata da un clima particolarmente mite, è andata avanti alla ricerca di altre costellazioni, alla scoperta del mito che le accompagna e con l’osservazione di stelle e pianeti. I nostri ospiti di varie nazionalità hanno tutti potuto apprezzare le spiegazioni grazie alla traduzione consecutiva in inglese.

Questa serata fa parte della serie di eventi gratuiti che si stanno tenendo in questo periodo estivo presso l’agriturismo La Fonte e che hanno la caratteristica di essere organizzati esclusivamente per i clienti dell’agriturismo.

Osservazione cielo stellato 24-07-2018 24-07-2018

Lascia un commento

Agriturismo La Fonte