News

Gubbio e Terni celebrano la donna con arte

La festa della donna è occasione di celebrazione, in tanti modi diversi e con tanti piccoli gesti che ogni volta speriamo entrino sempre di più nella quotidianità, per un’intera vita di amore e rispetto verso tutte le donne, piuttosto che un unico giorno di festa all’anno.  In quest’ottica spesso l’arte è in grado di dire e comunicare molte cose ed è forse per questo che più di un artista ha avuto occasione di esprimere i propri sentimenti ed idee a riguardo.

Dall’ 8 al 20 Marzo 2012, ad esempio, è aperta al pubblico – con ingresso gratuito – la mostra “Arte Donna” organizzata a Gubbio dall’Associazione Culturale In Arte e dall’Associazione Culturale Nautartis, con il patrocinio della Regione Umbria, della Provincia di Perugia e del Comune di Gubbio. Quest’anno, per la terza edizione, presso il Palazzo dei Consoli sono esposte le opere di ben 100 artisti che interpreteranno ed omaggeranno la donna ed il suo mondo con opere di vario genere e che spero avrete modo di visitare.

Inoltre, a Terni, la mostra “Contemporaneamentedonna” sarà presente presso i locali del Palazzo Primavera dall’ 8 Marzo fino al 15 Aprile 2012. L’evento è stato inaugurato giovedì 8 Marzo con una performance teatrale dal titolo “Errore 404” – testo liberamente tratto da “Il Gabbiano” di Čechov – ed interpretata da Valentina Crivelli con accompagnamento musicale di Alessandro Petrucci e Maurizio Ruggeri.

La mostra, organizzata dall’assessorato alla Cultura, raccoglie le foto, le tele, le sculture e le installazioni di cinque artiste: Tamara Inzaina, Valentina Crivelli, Melissa Marchetti, Laura Patacchia ed Eleonora Anzini. L’allestimento tematico è stato curato da Chiara Ronchini, con una collocazione separata delle artiste che consente quindi una fruizione e immersione in cinque universi creativi differenti.
I concetti di arte e di donna vengono così confrontati e espressi attraverso una serie di parallelismi che spesso sfuggono nel quotidiano e che possono qui celebrare degnamente il ruolo della femminilità nel mondo. Non perdevele!

Lascia un commento

Agriturismo La Fonte