News

San Costanzo: fede, Torcolo e bancarelle

A Perugia ricorre anche quest’anno la festa patronale del santo protettore della città. Le celebrazioni iniziano già il 25 e il 28 per poi culminare il 29 Gennaio 2014, giorno della festa di San Costanzo.
Questo evento si ripete con i suoi tradizionali appuntamenti enogastronomici e (ovviamente) religiosi, sempre atteso da tutta la cittadinanza. La Chiesa in stile neoromanico di San Costanzo si trova nel centro storico di Perugia, subito fuori dalla Porta San Costanzo, nei pressi della sede della facoltà di Agraria. L’avete mai visitata?

Qui, in Borgo XX Giugno, si svolge la grande fiera che accompagna la festa e che ospita vari stand dedicati ad artigianato, antiquariato, hobbistica, oggettistica varia e naturalmente al settore biologico ed enogastronomico in generale.

Si può girare tra le bancarelle fin dalla mattina di domenica 25 Gennaio e poi nella stessa giornata si celebra la messa nella Chiesa di San Pietro per poi concludere la mattinata con l’inaugurazione ufficiale della fiera assaggiando il tradizionale Torcolo di San Costanzo offerto al pubblico.

Nel pomeriggio del 28 Gennaio, si terrà un piccolo concerto degli alunni delle scuole elementari del borgo e si esibirà anche il coro della Polizia Municipale di Perugia. Il giovedì arriva finalmente la festa del patrono e dopo la messa nella Chiesa di San Costanzo sarà ancora possibile degustare i torcoli presso Palazzo dei Priori. Sacro e profano si mescolano e così tutti trovano un motivo valido per prendere parte alla manifestazione.

San Costanzo è noto ai perugini – soprattutto a quelli innamorati – per una leggenda che riguarda la sua effige. Pare infatti che se le ragazze si recano nella chiesa a lui dedicata possono trarre auspici per il proprio matrimonio guardando il gioco di ombre e luci che si riflettono sull’immagine del santo. Se San Costanzo sembra fare l’occhiolino significa che ci si sposerà entro l’anno, se invece non lo fa, ci si può consolare col il dolce tipico (il Torcolo di San Costanzo appunto) che è proprio a forma di anello, simbolo dell’unione per tutti i fidanzati.
Venite a festeggiare con noi!

Lascia un commento

Agriturismo La Fonte