News

Tornano i Barbari!

Credo che le rievocazioni storiche siano particolarmente affascinanti, perché ci permettono di scoprire qualcosa di più sulla bellezza dei molti borghi italiani ed offrono la possibilità di vivere per qualche ora in un passato affascinante e suggestivo.
Nel caso di Castel Rigone si torna fino all’età dei Barbari che – secondo la tradizione – si stabilirono lì con una base militare nel 543 per assediare la città di Perugia e poi edificarono il castello di cui ancora oggi rimangono le mura, il mastio (la torre maestra), tre torrioni e due porte d’accesso (Porta Ponente e Porta Monterone).

Ogni anno, in concomitanza con la festa celtica di Lughnasadh, per ricordare l’epoca della fondazione ostrogota viene celebrata la pittoresca Festa dei Barbari e la Giostra di Arrigo, da ormai trenta anni.
È così che dal 31 Luglio fino al 3 Agosto 2014, il paese si trasforma e viene ricostruito il villaggio con accortezza dei dettagli per mostrare tra i vicoli gli antichi mestieri di allora: il “Mastro d’Arme”, il “Cordaiolo”, il “Mastro del Legno”, e il “Pellaio”.

Quest’anno però, in occasione della 30° edizione, il “Battitore de Soldi” conierà dal vivo le monete celebrative. Emozionante, vero? Vi aspetta poi un succulento menù dei Banchetti Barbarici ogni sera e naturalmente le vie del villaggio saranno animate dalle divertenti incursioni itineranti dei Musici Tonanti, “armati” di cornamuse e tamburi.

Non manca nemmeno un evento teatrale per rappresentare storicamente l’arrivo dei Goti e poi ci sarà l’Armata di Riggo, i fidati guerrieri del luogotenente Arrigo (o Rigone) che fondò lo stanziamento dei Barbari da cui prese il nome Castel Rigone, i quali si esibiranno in spettacolari combattimenti di spade, asce e bastoni, in quella che era l’arte della scherma a quel tempo.

L’intrattenimento però non finisce qui, perché i Focolieri allieteranno le serate con le loro incursioni tra i vicoli del paese facendo danzare il fuoco al ritmo assordante dei tamburi. Nell’ultima giornata, si tiene la sfilata in costume e la “Giostra dei Cavalieri di Riggo” in cui vengono rimesse in scena le gesta dei guerrieri in un campo di battaglia barbarico ricreato per l’occasione. Una festa coinvolgente con un programma tutta da vivere: vi aspettiamo!

Lascia un commento

Agriturismo La Fonte