News

Un giorno per divertirsi e un momento per scoprire

Il Carnevale è quel momento dell’anno in cui anche i grandi hanno l’opportunità di tornare bambini, ma sono soprattutto questi ultimi a beneficiare maggiormente delle festività, come è giusto che sia. Per questa ragione, moltissime iniziative legate al Carnevale sono pensate per i più giovani e ci sono eventi che non soltanto propongono intrattenimento, ma offrono anche l’opportunità di scoprire qualcosa in più senza perdere il divertimento.

A questo proposito vi segnalo il Carnevale al Museo del Vetro di Piegaro: un appuntamento diverso dal solito per coinvolgere i bambini in laboratori ed attività artistiche al’interno di un contesto particolare come quello dell’arte vetraria. L’ultima giornata utile – delle due previste – sarà quella di domenica 15 Febbraio 2015, in cui il Museo propone attività finalizzate al coinvolgimento non solo delle scuole, ma anche dei ragazzi e delle famiglie. Un esempio sono i laboratori a tema, che in questo caso prevedono la realizzazione di una maschera di Carnevale da zero fino alle rifiniture, ma ci saranno anche altre sorprese.

Il Museo del Vetro di Piegaro (PG) è situato nel centro storico del paese, allestito all’interno dell’antica fabbrica del vetro, risalente ai primi dell’Ottocento. La struttura è stata mantenuta anche a seguito del recente restauro, così vi sono ancora presenti la ciminiera, il forno fusorio con il vetro solidificato dell’ultima fusione (nel 1968), i cunicoli per il recupero del calore al di sotto del forno ecc… Si tratta di un’istituzione permanente senza fini di lucro che testimonia la storia della produzione vetraria a Piegaro, dal medioevo al XX secolo.
Esso costituisce uno dei pochi esempi conservati in Italia di strutture pre-industriali per la lavorazione del vetro e nelle varie sale sono esposti dei manufatti vetrari che sono stati prodotti al suo interno: dai bicchieri alle caraffe finemente lavorate a mano, damigiane e fiaschi impagliati che hanno caratterizzato nel tempo la produzione della fabbrica. Una delle altre particolarità di questo museo è che il percorso di visita segue quello dell’antico ciclo produttivo, dall’arrivo delle materie prime al prodotto finito, passando per le fasi della fusione del vetro e della lavorazione.
In questo modo, partendo dal gioco si può scoprire una realtà ed una storia affascinante e rendere questa giornata un momento piacevole e speciale, per grandi e bambini. Vi aspettiamo!

Lascia un commento

Agriturismo La Fonte