News

Venite al Mercato delle Gaite per rievocare un’antica cerimonia

Ancora rievocazioni dal ricco passato medievale umbro: stavolta è il turno di Bevagna, cittadina della provincia di Perugia che è inserita tra i Borghi più belli d’Italia e un tempo nota per le tele pregiate che vi si producevano (tanto da essere chiamate specificamente “bevagne”).

La cittadina, divisa già dal XVI secolo in quattro quartieri chiamati Gaite, ripropone una celebrazione degli antichi mestieri cittadini, della vita sociale e delle attività economiche dell’antica Bevagna. Dal 18 al 28 Giugno 2015 si tiene infatti la manifestazione chiamata Il Mercato delle Gaite, che si rifà ad una cerimonia medievale di insediazione del Podestà, la figura che rappresentava la magistratura cittadina e che rimaneva in carica per due mesi ad amministrare la città. Il momento più importante è però quello del mercato che si sviluppa nei quattro quartieri e che propone prodotti, locali e non, che vanno dalle stoffe al cuoio, dalla carta al rame, dalle lavorazioni artistiche-artigianali al pane e le focacce appena sfornate. Ogni Gaita ha un allestimento personalizzato ed ognuna di esse propone alcuni degli antichi mestieri medievali secondo le tecniche di lavorazione e produzione dell’epoca.

Si parte già dalla prima serata con i festeggiamenti per gustare i piatti medievali nelle Taverne e nelle Locande aperte insieme alle Botteghe dei Mestieri. Naturalmente nel primo giorno si inaugura la manifestazione con la cerimonia di “Consegna del Dono al Vescovo” e “Le Arti in Processione”, proseguendo con spettacoli itineranti, musica ed intrattenimento.
Nel primo weekend ci sono le animazioni in costume della Gara dei Mestieri fatte da ogni Gaita, un concerto di musica medievale, la Gara Nazionale di Tiro con l’Arco e così via per tutte le giornate della festa sempre con musica, teatro, danza e tanto buon cibo. L’ultimo venerdì apre ufficialmente il Mercato Medievale e per l’intera durata dell’evento non mancheranno passione ed energia a rendere la celebrazione un appuntamento da non perdere. Vi aspettiamo allora per vivere in prima persona questo antico rito della storia di Bevagna!

Lascia un commento

Agriturismo La Fonte